Accedi
E' la prima volta? registrati

Zola Jazz&wine 2015

Località Emilia Romagna - Bologna
15 Jun, 2015, 15:35

Zola Jazz&Wine celebra il centenario della nascita di Billie Holiday, artista carismatica, fragile e potentissima che ha rivoluzionato il modo di usare - e ascoltare - la voce nel jazz (Bologna, 10 aprile 2105) Zola Jazz&Wine, l’ormai tradizionale rassegna estiva promossa dal Comune di Zola Predosa che unisce, nelle cantine del territorio, il buon vino e il grande jazz, da quest’anno cambia formula e dedica un intero weekend alla scoperta di una delle artiste che hanno fatto la storia del jazz: un appuntamento conviviale a 360 gradi fra le dolci colline bolognesi, terra del Pignoletto D.O.C.G.… e di musicisti D.O.C. La XVI edizione, forte del primo posto al Premio Turismo Sostenibile 2014, si presenta dunque in una veste tutta nuova in cui, al tradizionale concerto in cantina (meglio, in vigna), si affianca un lungo appuntamento enomusicale nel polo culturale delle eccellenze turistiche ed enogastronomiche del territorio: Villa Edvige Garagnani. Nell’anno che vede il centenario della nascita della grande Billie Holiday (1915-1959), la kermesse propone una due giorni all’insegna del jazz, del blues e dello swing per ripercorrere la figura e l'epoca di un’artista che, con la sua voce e la sua sensibilità, ha rivoluzionato la musica jazz nel mondo. Un viaggio in tre atti alla scoperta delle sonorità che hanno accompagnato la vita della grande cantante afro-americana, un vero e proprio “tour” che ripercorre gli anni della sua formazione affondando le radici nel blues per passare attraverso i travolgenti ritmi dello swing, e culminare con alcuni dei più celebri brani di “Lady in satin”, album inciso da Billie Holiday l'anno precedente alla sua scomparsa. Zola Jazz&Wine affida quest’anno la sua direzione artistica a Eloisa Atti, compositrice, musicista e cantante, punto di riferimento del panorama jazz locale e non solo, che si dedica da tempo a progetti musicali su Billie Holiday. È di lunga data, infatti, la collaborazione con Matteo Raggi (sax tenore) e Davide Brillante (chitarra) e Stefano Senni (contrabbasso) con i quali ha presentato nel tempo diversi progetti tutti dedicati alla figura della cantante afro-americana, come “Fine and Mellow Tunes”, “A Journey” e l'attuale “Billie Holiday: Everything Happens for the Best”. Sabato 20 giugno, dalle 18.30 alle 23.00, nel giardino di Villa Edvige Garagnani (via A. Masini 11) sarà possibile assistere a una staffetta musicale tra il blues sanguigno rurale del duo Reverend and The Lady e le sonorità avvolgenti dell’Eloisa Atti Jazz Quintet, formazione che da oltre dieci anni si dedica esclusivamente alla grande cantante afro-americana. Il tutto accompagnato dalle degustazioni dei prodotti tipici e dei vini delle cantine che fin dalla prima edizione aderiscono a Zola Jazz&Wine (Azienda Agricola Maria Bortolotti, Azienda Manaresi, Azienda Agricola Gaggioli, Azienda Agricola Terre Rosse - Vallania, Società Agricola Il Monticino). Ingresso: chi più offre più riceve! Dal concerto al calice di vino, fino al piatto misto con tigelle e prodotti locali. Domenica 21 giugno dalle 19.30, si torna in cantina e si festeggia il solstizio d’estate con uno speciale concerto-pic nic in vigna, formula che nella scorsa edizione ha riscosso grande successo e ha registrato moltissime presenze. I filari che quest’anno accoglieranno pubblico e musica sono quelli dell’Azienda Agricola Maria Bortolotti (via San Martino 1), fra i quali si esibiranno al tramonto, completamente in acustico, i fiati del Parma Brass Sextet, alla riscoperta di blues, swing e jazz, quella dolente e brillante musica americana del secolo scorso in cui “Lady Day” era immersa e dalla quale traeva ispirazione. Ingresso: chi più offre più riceve! Dal calice di vino, alla bottiglia intera, alla coperta su cui sedersi, fino al cestino con aperitivo pic-nic a cura di Zoo (per i cestini è obbligatoria la prenotazione 051.6449699). #‎SosteniamoilGigante‬‬ E quest’anno anche a Zola Jazz&Wine puoi sostenere il restauro della statua del Nettuno: L’azienda Lodi Corazza, storica partecipante a Zola Jazz&Wine ha deciso di destinare tutti gli incassi, ricavati dalla vendita di 500 bottiglie di Zigant (Colli Bolognesi Pignoletto Superiore DOCG), per la campagna di restauro. Il vino, sulla cui etichetta campeggia l'immagine del Zigant, sarà disponibile durante i concerti di Zola Jazz&Wine del 20 giugno, nella stessa cantina Lodi Corazza (Via Risorgimento 223, Ponte Ronca di Zola Predosa), presso l’Enoteca Cantina Castellucci (Via Toscana, 105/d, Bologna) e da Scaramagli (Strada Maggiore 31, Bologna). Continua, poi, per il 2015 il progetto di gemellaggio Jazz&Wine d'Italia, avviato tre anni fa con alcuni tra i migliori festival jazz&wine nazionali: il Jazz&Wine in Montalcino (SI), il Jazz&Wine of Peace Festival di Cormòns (GO) e il progetto Vino & Jazz Marche. Web: www.zolajazzwine.it www.facebook.com/zolajazzwine Media Partner: Vivere Sostenibile www.dicantinaincantina.it Zola Jazz&Wine è promosso dal Comune di Zola Predosa e realizzato in collaborazione con: ComunicaMente e Associazione Deades, Proloco di Zola Predosa, Associazione La Ronca, Ufficio IAT di Zola Predosa. Programma: Sabato 20 giugno Villa Edvige Garagnani (Via A. Masini 11, Zola Predosa – BO) ore 18.30 circa REVEREND AND THE LADY Mauro Ferrarese: voce, chitarra resofonica & dodici corde, banjo Alessandra Cecala: contrabbasso e voce. I due musicisti uniscono le proprie forze e dopo una serie di fortunati concerti danno vita nel 2011 a questo progetto. Mauro Ferrarese è conosciuto e apprezzato dal pubblico soprattutto come autore di brani propri e Alessandra Cecala per le svariate collaborazioni come contrabbassista. Il repertorio è composto di pezzi originali e da una selezione eterogenea di musica popolare nata tra gli anni ‘20 e gli anni ‘40 del sud degli Stati Uniti, brani facenti parte della tradizione afroamericana e non solo. Si spazia quindi dal country blues alla musica “old time”, passando per il blues più “urbano” delle cantanti dell’epoca, dalle ballads e dagli spirituals. A questa musica i due musicisti si sono ispirati per la realizzazione dei loro primi due lavori “Tracks from ol’station” (marzo 2012) e “Chapter II” (2013). ore 21.00 circa "Billie Holiday: Everything happens for the best!" ELOISA ATTI JAZZ QUINTET Eloisa Atti: voce, Matteo Raggi: sax tenore, Davide Brillante: chitarra, Emiliano Pintori: piano, Stefano Senni: contrabbasso Eloisa Atti presenta un coinvolgente progetto monografico su Billie Holiday in occasione del centenario della nascita dell'artista. Lo spettacolo, che è sfociato nella realizzazione dell'omonimo album, ripercorre musicalmente e storicamente la tormentata vita di Lady Day dalle prime incisioni per la Columbia assieme all'orchestra del raffinato pianista Teddy Wilson, all'elegante collaborazione con la Decca, passando attraverso l'impegno sociale di "Strange Fruit" e la parentesi Commodore, fino ad arrivare alla tragicità di "Lady in satin", album inciso l'anno precedente alla sua scomparsa. I musicisti, rispettosi delle sonorità e degli arrangiamenti originali, hanno scelto di portare all'attenzione del pubblico, oltre a brani notoriamente interpretati da Holiday, considerata da molti la più grande cantante jazz di tutti i tempi, anche le canzoni scritte dalla stessa artista, come la struggente ballad che dà il titolo allo spettacolo. Domenica 21 giugno, ore 19.30 Azienda Maria Bortolotti (via S. Martino 1, Zola Predosa – BO) PARMA BRASS SEXTET Daniele Pasciuta, Marzio Montali: trombe Alberto Orlandi: corno Roberto Ughetti: trombone Gianluigi Paganelli: bassotuba e PAOLO MURENA: batteria e percussioni Il concerto Una notte a New Orleans è un vero e proprio viaggio nella musica americana del primo Novecento, dal Rag time al Dixieland, dal Blues al Jazz, con un unico filo conduttore: lo Swing. Abbiamo interamente arrangiato le musiche per la nostra formazione, il Sestetto d’Ottoni con batteria e percussioni, cercando di sfruttare tutte le possibilità coloristiche dell'ensemble. Performance con abbigliamento tipico delle jazz – band di New Orleans.

Telefono
Telefono
0516449XXXX
Home
Regione:

Emilia Romagna

Citta:

Bologna

Rispondi
Il tuo nome: La tua email: Messaggio: Codice Anti Bot CAPTCHA security code Scrivi Codice Anti Bot
AZannunci.eu - Bacheca Annunci Gratuiti
Zola Jazz&wine 2015
Emilia Romagna | Data: 15 Jun, 2015, 15:35, Dettagli: 182344
Zola Jazz&wine 2015
Zola Jazz&Wine celebra il centenario della nascita di Billie Holiday, artista carismatica, fragile e potentissima che ha rivoluzionato il modo di usare - e ascoltare - la voce nel jazz (Bologna, 10 aprile 2105) Zola Jazz&Wine, l’ormai tradizionale rassegna estiva promossa dal Comune di Zola Predosa che unisce, nelle cantine del territorio, il buon vino e il grande jazz, da quest’anno cambia formula e dedica un intero weekend alla scoperta di una delle artiste che hanno fatto la storia del jazz: un appuntamento conviviale a 360 gradi fra le dolci colline bolognesi, terra del Pignoletto D.O.C.G.… e di musicisti D.O.C. La XVI edizione, forte del primo posto al Premio Turismo Sostenibile 2014, si presenta dunque in una veste tutta nuova in cui, al tradizionale concerto in cantina (meglio, in vigna), si affianca un lungo appuntamento enomusicale nel polo culturale delle eccellenze turistiche ed enogastronomiche del territorio: Villa Edvige Garagnani. Nell’anno che vede il centenario della nascita della grande Billie Holiday (1915-1959), la kermesse propone una due giorni all’insegna del jazz, del blues e dello swing per ripercorrere la figura e l'epoca di un’artista che, con la sua voce e la sua sensibilità, ha rivoluzionato la musica jazz nel mondo. Un viaggio in tre atti alla scoperta delle sonorità che hanno accompagnato la vita della grande cantante afro-americana, un vero e proprio “tour” che ripercorre gli anni della sua formazione affondando le radici nel blues per passare attraverso i travolgenti ritmi dello swing, e culminare con alcuni dei più celebri brani di “Lady in satin”, album inciso da Billie Holiday l'anno precedente alla sua scomparsa. Zola Jazz&Wine affida quest’anno la sua direzione artistica a Eloisa Atti, compositrice, musicista e cantante, punto di riferimento del panorama jazz locale e non solo, che si dedica da tempo a progetti musicali su Billie Holiday. È di lunga data, infatti, la collaborazione con Matteo Raggi (sax tenore) e Davide Brillante (chitarra) e Stefano Senni (contrabbasso) con i quali ha presentato nel tempo diversi progetti tutti dedicati alla figura della cantante afro-americana, come “Fine and Mellow Tunes”, “A Journey” e l'attuale “Billie Holiday: Everything Happens for the Best”. Sabato 20 giugno, dalle 18.30 alle 23.00, nel giardino di Villa Edvige Garagnani (via A. Masini 11) sarà possibile assistere a una staffetta musicale tra il blues sanguigno rurale del duo Reverend and The Lady e le sonorità avvolgenti dell’Eloisa Atti Jazz Quintet, formazione che da oltre dieci anni si dedica esclusivamente alla grande cantante afro-americana. Il tutto accompagnato dalle degustazioni dei prodotti tipici e dei vini delle cantine che fin dalla prima edizione aderiscono a Zola Jazz&Wine (Azienda Agricola Maria Bortolotti, Azienda Manaresi, Azienda Agricola Gaggioli, Azienda Agricola Terre Rosse - Vallania, Società Agricola Il Monticino). Ingresso: chi più offre più riceve! Dal concerto al calice di vino, fino al piatto misto con tigelle e prodotti locali. Domenica 21 giugno dalle 19.30, si torna in cantina e si festeggia il solstizio d’estate con uno speciale concerto-pic nic in vigna, formula che nella scorsa edizione ha riscosso grande successo e ha registrato moltissime presenze. I filari che quest’anno accoglieranno pubblico e musica sono quelli dell’Azienda Agricola Maria Bortolotti (via San Martino 1), fra i quali si esibiranno al tramonto, completamente in acustico, i fiati del Parma Brass Sextet, alla riscoperta di blues, swing e jazz, quella dolente e brillante musica americana del secolo scorso in cui “Lady Day” era immersa e dalla quale traeva ispirazione. Ingresso: chi più offre più riceve! Dal calice di vino, alla bottiglia intera, alla coperta su cui sedersi, fino al cestino con aperitivo pic-nic a cura di Zoo (per i cestini è obbligatoria la prenotazione 051.6449699). #‎SosteniamoilGigante‬‬ E quest’anno anche a Zola Jazz&Wine puoi sostenere il restauro della statua del Nettuno: L’azienda Lodi Corazza, storica partecipante a Zola Jazz&Wine ha deciso di destinare tutti gli incassi, ricavati dalla vendita di 500 bottiglie di Zigant (Colli Bolognesi Pignoletto Superiore DOCG), per la campagna di restauro. Il vino, sulla cui etichetta campeggia l'immagine del Zigant, sarà disponibile durante i concerti di Zola Jazz&Wine del 20 giugno, nella stessa cantina Lodi Corazza (Via Risorgimento 223, Ponte Ronca di Zola Predosa), presso l’Enoteca Cantina Castellucci (Via Toscana, 105/d, Bologna) e da Scaramagli (Strada Maggiore 31, Bologna). Continua, poi, per il 2015 il progetto di gemellaggio Jazz&Wine d'Italia, avviato tre anni fa con alcuni tra i migliori festival jazz&wine nazionali: il Jazz&Wine in Montalcino (SI), il Jazz&Wine of Peace Festival di Cormòns (GO) e il progetto Vino & Jazz Marche. Web: www.zolajazzwine.it www.facebook.com/zolajazzwine Media Partner: Vivere Sostenibile www.dicantinaincantina.it Zola Jazz&Wine è promosso dal Comune di Zola Predosa e realizzato in collaborazione con: ComunicaMente e Associazione Deades, Proloco di Zola Predosa, Associazione La Ronca, Ufficio IAT di Zola Predosa. Programma: Sabato 20 giugno Villa Edvige Garagnani (Via A. Masini 11, Zola Predosa – BO) ore 18.30 circa REVEREND AND THE LADY Mauro Ferrarese: voce, chitarra resofonica & dodici corde, banjo Alessandra Cecala: contrabbasso e voce. I due musicisti uniscono le proprie forze e dopo una serie di fortunati concerti danno vita nel 2011 a questo progetto. Mauro Ferrarese è conosciuto e apprezzato dal pubblico soprattutto come autore di brani propri e Alessandra Cecala per le svariate collaborazioni come contrabbassista. Il repertorio è composto di pezzi originali e da una selezione eterogenea di musica popolare nata tra gli anni ‘20 e gli anni ‘40 del sud degli Stati Uniti, brani facenti parte della tradizione afroamericana e non solo. Si spazia quindi dal country blues alla musica “old time”, passando per il blues più “urbano” delle cantanti dell’epoca, dalle ballads e dagli spirituals. A questa musica i due musicisti si sono ispirati per la realizzazione dei loro primi due lavori “Tracks from ol’station” (marzo 2012) e “Chapter II” (2013). ore 21.00 circa "Billie Holiday: Everything happens for the best!" ELOISA ATTI JAZZ QUINTET Eloisa Atti: voce, Matteo Raggi: sax tenore, Davide Brillante: chitarra, Emiliano Pintori: piano, Stefano Senni: contrabbasso Eloisa Atti presenta un coinvolgente progetto monografico su Billie Holiday in occasione del centenario della nascita dell'artista. Lo spettacolo, che è sfociato nella realizzazione dell'omonimo album, ripercorre musicalmente e storicamente la tormentata vita di Lady Day dalle prime incisioni per la Columbia assieme all'orchestra del raffinato pianista Teddy Wilson, all'elegante collaborazione con la Decca, passando attraverso l'impegno sociale di "Strange Fruit" e la parentesi Commodore, fino ad arrivare alla tragicità di "Lady in satin", album inciso l'anno precedente alla sua scomparsa. I musicisti, rispettosi delle sonorità e degli arrangiamenti originali, hanno scelto di portare all'attenzione del pubblico, oltre a brani notoriamente interpretati da Holiday, considerata da molti la più grande cantante jazz di tutti i tempi, anche le canzoni scritte dalla stessa artista, come la struggente ballad che dà il titolo allo spettacolo. Domenica 21 giugno, ore 19.30 Azienda Maria Bortolotti (via S. Martino 1, Zola Predosa – BO) PARMA BRASS SEXTET Daniele Pasciuta, Marzio Montali: trombe Alberto Orlandi: corno Roberto Ughetti: trombone Gianluigi Paganelli: bassotuba e PAOLO MURENA: batteria e percussioni Il concerto Una notte a New Orleans è un vero e proprio viaggio nella musica americana del primo Novecento, dal Rag time al Dixieland, dal Blues al Jazz, con un unico filo conduttore: lo Swing. Abbiamo interamente arrangiato le musiche per la nostra formazione, il Sestetto d’Ottoni con batteria e percussioni, cercando di sfruttare tutte le possibilità coloristiche dell'ensemble. Performance con abbigliamento tipico delle jazz – band di New Orleans.
Telefono: 0516449699
Segnala questo Annuncio
Specifica per quale motivo stai segnalando l'annuncio nel messaggio.
CAPTCHA security code
Invia a un amico
CAPTCHA security code